www.mat2020.com

www.mat2020.com
Cliccare sull’immagine per accedere a MAT2020

venerdì 31 marzo 2017

Il compleanno di Angus Young e Thijs van Leer


Il 31 marzo accomuna due grandi miti musicali provenienti da mondi diversi.
L’australiano - di origini scozzesi - Angus Young è nato nel 1955 ed uno dei più grandi chitarristi rock di tutti i tempi. La sua storia è legata indissolubilmente al marchio AC/DC, band con cui è entrato nella  Rock and Roll Hall of Fame.
Ecco una delle due famose performance:


Thijs van Leer è un polistrumentista olandese, fondatore dei FOCUS, gruppo legato alla musica progressiva che si mise in luce negli anni ’70 espandendo il successo in Europa.
Per lui l’anno di nascita è il 1948.
Tastierista e flautista, eccolo in uno dei brani più famosi dei FOCUS:


Auguroni a tutti e due!!!



Banco del Mutuo Soccorso al Palabanco di Brescia 30 marzo 2017, di Daniele Raimondi


Banco del Mutuo Soccorso al Palabanco di Brescia 30 marzo 2017
di Daniele Raimondi

Alle ore 21:50 si apre il palco e la mente corre: “Voglio solo dire una cosa, lo dico dopo 30 anni, senza nessuna retorica, il Rock è pieno di Rockstar, ma di un solo Banco del Mutuo Soccorso” (Francesco Di Giacomo).

Il Banco, un suono organico che scorre su un piano sonoro, una melodia che rischiara e rivela la superficie, complici di emozioni e classici senza tempo, una geniale intuizione. Sul palco “con tutte le tastiere del mondo” Vittorio Nocenzi, lo accompagnano, Filippo Marcheggiani (chitarra), Nicola Di Già (chitarra), Marco Capozzi (basso), Augusto Zanonzini (batteria) e Tony D'Alessio (voce), guest Viola Nocenzi (cori). In scaletta, brani che appartengono a quel genere musicale che sta a cuore ai fans, raggiungono vette sublimi o ammalianti melodie, dove le tastiere, le vibranti corde e una possente batteria, mantengono un rapporto strettissimo, per eleganza stilistica e raffinatezza di tocco, di estrema vivacità e ricchezza tematica, che si sviluppa in un’ampia effusione sonora. In apertura: "Metamorfosi" a seguire "Cento mani e cento occhi", "Il ragno", "La conquista della posizione eretta", "Canto nomade per un prigioniero politico", "Canto di primavera", "Paolo Pà", "Roma-Tokyo", "L'evoluzione", "R.I.P.", "Moby Dick" e chiusura con "Traccia 1". Con tutto il pubblico in piedi ad applaudire, la Band, torna su palco ed ecco le prime note di "Non mi rompete" con l’auddience che l’accompagna. Un Vittorio ispirato, che le intemperie del tempo non hanno frenato, a ruota libera, racconta storie ed aneddoti e di come, un giorno, sono nate certe partiture. Filippo, a tutto palco, sempre prezioso, un musicista da mettere in “banca”. Nicola si inserisce puntuale e le corde le fa vibrare. Marco, schivo alle luci della ribalta, un manico che impone il ritmo. Augusto si sente il martello possente e con un assolo da lunghi applausi. Ora, mi sia permessa una nota d’applauso a Tony D'Alessio (voce), non è cosa facile sostituire Francesco, ma con una grande espressività, il senso melodico e l’estensione vocale, lo pone al servizio della musica ricca di verve, ma anche di momenti riflessivi. Sul palco, con autorevolezza e senza sbavature, una ricchezza di architetture musicali, dense di straordinari passaggi, incastonati con il giusto rilievo, in primo piano. Una fusione, dalle travolgenti, alle affascinanti e melodiche partiture, con il Banco che si muove con disinvoltura tra suggestioni varie e le influenze del rock progressivo, il live, si svolge nel perimetro di un affresco storico musicale, ben conosciuto e definito. Gran successo e tutto il numeroso pubblico in piedi ad attribuire un lungo applauso, un bagno di folla con strette di mano, foto e autografi. Grazie Vittorio, per quello che hai seminato e quello che seminerai ancora, un patrimonio da conservare, con una Band che guarda al futuro, un motivo in più per festeggiare. 

giovedì 30 marzo 2017

Lizard news: "SEE THE ZEN KEY" - Simone Sessa


See the Zen Key

Un amore immenso per il cinema, una passione sconfinata per la sperimentazione e la ricerca di nuovi linguaggi, una fede profonda nei principi della filosofia degli opposti: queste le fondamenta su cui poggia "See the Zen Key", il primo disco solista di Simone Sessa. Otto tracce dedicate ad altrettanti registi che hanno segnato la formazione artistica e culturale dell'autore, più un nono omaggio ad Orson Welles (nel titolo dell'album).
Tutti i suoni che si possono ascoltare su questo disco hanno una sola ed unica origine: una chitarra elettrica il cui suono è stato in diversi casi processato tramite una serie di pedali analogici e digitali. Non sono stati utilizzati altri strumenti, non ci sono basi campionate, non ci sono sample di provenienza varia. Le composizioni si basano su una serie di loop sovrapposti con ingressi differenziati e sono arrangiate in maniera tale da essere eseguibili dal vivo in maniera fedele e con l'ausilio di alcune loop station, senza la facile scorciatoia di sample o basi pre-registrate.
Negli spettacoli dal vivo l'autore si avvale della collaborazione di un videomaker, creando un'interazione tra musica e immagini ispirata alla stessa concezione del disco: per entrambi si alternano momenti composti e parti improvvisate.
(Nu-jazz/Cinematic/Drone/Minimal/Experimental)



Simone Sessa

Chitarrista/compositore laureato in chitarra al Conservatorio di Salerno ed attivo da diversi anni sia nell'ambito dell'attività live/studio che in quello dell'insegnamento. Ha studiato chitarra moderna con Enzo Amazio ed Umberto Fiorentino; chitarra classica con Giancarlo Sanduzzi e Sergio Cantella; solfeggio, teoria musicale ed armonia con Claudio Borrelli. Attualmente sta approfondendo il repertorio chitarristico (dalla musica rinascimentale a quella contemporanea) sotto la guida del M°Dario Vannini, docente di chitarra al Conservatorio di Lucca. Oltre alla fondamentale e decisiva esperienza con il "Crossroads Improring" (collettivo di musicisti napoletani dediti alla sperimentazione nell'ambito dell'improvvisazione radicale), Simone Sessa ha collezionato esperienze nei più disparati ambiti musicali, giungendo ad una sorta di sintesi e di superamento dei generi, ben evidenti in questa sua opera prima.

“ See the Zen Key”

Musician: Simone Sessa (electric guitar, effects, loops)

All the tracks are composed and arranged by Simone Sessa, except “The Hater” and “Escape from Michael Myers” composed by Simone Sessa and arranged by Simone Sessa and Valerio Middione
Recording & Mixing: Valerio Middione @ KU Studio (Napoli)
Mastering: Antonio Ruggiero @ Absolute Mastering Studio (Napoli)
Graphics & Illustrations: Francesca Pannone
Distribution: Lizard Records / Zeit Interference
Teaser: Andrea Bolognino & Giulio Nocera


mercoledì 29 marzo 2017

TOUR DATES 30 MARZO – 05 APRILE 2017, di Zia Ross



TOUR DATES 30 MARZO – 05 APRILE 2017



Giovedì 30/03

TEATRO CIVICO DELLA SPEZIA ‑ Piazza Mentana 1 ‑ LA SPEZIA (SP)
VINICIO CAPOSSELA

VILLA PARIS ‑ Via Marcacci, 1 ‑ ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
GEGÈ TELESFORO

UN TUBO ‑ via del Luparello 2 ‑ SIENA (SI)
ACQUA LIBERA
Nell’aprile del 2013, Fabio Bizzarri, Jonathan Caradonna, Franco Caroni e Marco Tosi danno vita al progetto Acqua Libera, con l’obiettivo di consolidare l’intensa stagione musicale senese dagli anni ’70 agli anni ’90. Alla luce delle diverse esperienze percorse, riprendono e arrangiano brani originali dei gruppi “Livello 7” e “Juice Quartet”, inserendoli in un CD, “Acqua Libera”, accanto a composizioni integralmente originali. Sono brani strumentali che attingono dalle nostre radici: Rock, Progressive, Fusion, la musica dei nostri vent’anni, quella che ci è rimasta nel cuore e vogliamo condividere con persone appassionate e consapevoli.
Inizio concerto ore 21.30

PALA BANCO ‑ Via S. Zeno 168  ‑ BRESCIA (BS)
BANCO DEL MUTUO SOCCORSO
info:  030/348888 ‑ www.palabancodibrescia.com ‑ http://bit.ly/1SxZvcP
Presentato da Giancarlo Amendola ed organizzato da Gual Truzzi – poliartist, con Orietta Trazzi – coreografa, apertura della serasta – Annalisa Mazzolari. ecco il ritorno a Brescia della famosa band internazionale Banco del Mutuo Soccorso. Guidati da Vittorio Nocenzi, virtuoso maestro alle tastiere, fondatore del gruppo alla fine degli anni ’60, si esibiranno con le nuove composizioni e lo storico repertorio. Pezzi che sono rimasti e rimarranno nella storia della musica contemporanea e progressive, ed è inutile sottolineare, nel cuore dei fans e degli amanti delle grandi realizzazioni d’arte musicali.
Inizio concerto ore 20
Costo biglietto da 25 a 30 euro

BLUE NOTE ‑ Via Borsieri, 37 ‑ Q.re Isola ‑ MILANO (MI)
BENNY GOLSON QUARTET FEAT. ANTONIO FARAO’
Ore 21.00

TEATRO GALLERIA ‑ Piazza San Magno ‑ LEGNANO (MI)
STEVE HACKETT
info:  0331/547865 ‑ www.cinemateatrogalleria.it
biglietti > http://bit.ly/2gDOR4C
Prosegue la “TOTAL EXPERIENCE” del leggendario chitarrista dei Genesis, Steve Hackett. Dopo i successi e sold out del 2015-16 Hackett torna con la full band in un tour mondiale con un set, che mescola classici e gemme più rare dell’ampio repertorio Genesis e solista. L’appuntamento è in primavera per un nuovo disco e un nuovo tour, che include brani dall’album “Wind and Wuthering” di cui ricorre il 40ennale, classici come “Musical Box” oltre a rarità mai eseguite dal vivo dalla Hackett band come “Inside Out” e “Anyway”.
Sul palco con Steve Hackett un eccezionale team di musicisti di altissimo livello: alle tastiere Roger King (Gary Moore, The Mute Gods) alla batteria, percussioni e voce Gary O’Toole (Kylie Minogue, Chrissie Hynde), al sax, flauto e percussioni RobTownsend (Bill Bruford), al basso e Sticks il grande ritorno di Nick Beggs (Kajagoogoo, Mute Gods) e alla voce Nad Sylvan (Agents of Mercy). Un musicista che ha percorso la storia del rock e continua a percorrere i sentieri della creatività musicale senza sosta. Il live di Steve Hackett è un appuntamento con la musica da non perdere.
Inizio concerto ore 21
Costo biglietti da 32,20 a 52,20 euro

AUDITORIUM DEL CONSERVATORIO NICOLINI ‑ via Santa Franca 35 ‑ PIACENZA (PC)
DANIEL LANOIS SOLO TOUR
MUSICHE NUOVE A PIACENZA
Daniel Lanois è un produttore discografico, chitarrista e cantautore canadese.
Nella sua carriera ha prodotto album sia per molti artisti che per se stesso. Tra i musicisti con cui ha lavorato si devono citare almeno Brian Eno, Bob Dylan, gli U2, Peter Gabriel, Neil Young, Robbie Robertson e Emmylou Harris.
Ha iniziato la sua carriera in uno studio di sua proprietà, i Grant Avenue Studios, ad Hamilton nell'Ontario. Ha cominciato con alcune band locali, fra le quali Martha and the Muffins.
Scoperto da Brian Eno, ha con quest'ultimo intrapreso una proficua collaborazione. Il primo incarico affidatogli da Eno è stata la co-produzione dell'album The Unforgettable Fire degli U2. Successivamente nel 1987, sempre insieme ad Eno, supporta gli U2 per la realizzazione di The Joshua Tree che gli varrà l'assegnazione del Grammy per la categoria Album dell'anno.
Bono presenta allora Daniel a Bob Dylan e questi gli affida la produzione del suo Oh Mercy (1989). Otto anni dopo, Dylan e Lanois lavoreranno insieme per Time Out of Mind, il primo lavoro di studio del cantautore americano dal 1990, grazie al quale vincerà un altro Grammy.
Negli anni seguenti proseguirà le collaborazioni con diversi artisti, partecipando attivamente alla realizzazione di altri prodotti discografici di grande successo, specialmente con gli U2.
Nel 1999 produce con Mark Howard l'album "Vagabond Ways" di Marianne Faithfull, del quale firma alcune delle canzoni.
Lanois nel 2010 ha iniziato una collaborazione con Neil Young per la produzione del nuovo disco di quest'ultimo. Nel giugno dello stesso anno è protagonista di un grave incidente stradale motociclistico occorsogli nella città di Los Angeles.
Oltre ad essere un produttore discografico, Lanois è un cantante ed un musicista talentuoso ed eclettico. Suona diversi strumenti musicali tra cui la chitarra e la batteria.
ORARI APERTURA PORTE
h 20: ingresso libero al Conservatorio e alla zona merchandise
h 20.30: apertura delle porte della sala


Venerdì 31/03

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA, SALA PETRASSI ‑ Via Pietro de Coubertin ‑ ROMA (RM)
MANDELA NIGHT 2017 | AGORÀ & LINEOUT DANCE COMPANY
info:  06/80241281 ‑ 199/109783 ‑ www.auditorium.com
"MANDELA NIGHT 2017"
Musica e danza per i diritti umani, la pace e la cultura|
La Cultura è l’ arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo.” Nelson Mandela
* * *
AGORÀ :
"BOMBOOK" progressive jazz
featuring:
PATRIZIO FARISELLI ‑ piano
MIKE ROSSI ‑ sax
RENATO GASPARINI ‑ chitarra
OVIDIO URBANI ‑ sax
MASSIMO MANZI ‑ batteria
LUCIO CESARI ‑ basso
GIANNI PIERI ‑ violoncello
GABRIELE POSSENTI ‑ chitarra
MARCO AGOSTINELLI ‑ flauto
* * *
LINEOUT DANCE COMPANY
"Se(i)ntieri-Dieci Mondi"
Regia e Coreografia: Mauro Bocchi
Musiche originali: Marco Schiavoni
Danzatori: Anna Gasparini, Alice Zucconi, Maria Elena Gasparini, Beatrice Castelli, Fabiola Tacchi, Eleonora Alagna, Antonio Buonaiuto.
Agorà gruppo storico del jazz-rock progressive italiano (Live in Montreux 1974, Agorà 2 1976, Ichinen 2014). Nel 2016 con Patrizio Fariselli (Area) nasce il nuovo album Bombook: pacifiche bombe di cultura. In questo spettacolo unico oltre a Patrizio Fariselli si unirà alla band Mike Rossi raffinato sax e “pilota” del jazz in Sudafrica. Il suo ultimo lavoro Take Another Five (dedicato a Dave Brubeck e Nelson Mandela) ben si sposa con questo evento. La LineOut Dance Company ne condivide il pensiero: partendo dalla mappa dei dieci mondi della filosofia buddista, che permeano ogni istante di vita, riconoscendo i sei “cattivi sentieri” possiamo elevarli verso i mondi nobili, quelli in grado di trasformare il karma individuale e collettivo. Mandela Night 2017 (prima edizione) vuole rivitalizzare il messaggio etico di Nelson Mandela. La cultura così vissuta genera una rivoluzione, influenza l’ambiente e sviluppa la sensibilità; non può generare odio e violenza, ma solo creare legami.
Serata condotta da Andrea Caimmi.

AUDITORIUM COMUNALE ‑ via Meda 20 ‑ RHO (MI)
STORMY SIX IN "BENVENUTI NEL GHETTO"
RHO MUSICA 2017
Le canzoni dello spettacolo, composte espressamente per il progetto-Varsavia, sono tutte inedite.
Negli ultimi anni, gli Stormy Six hanno riproposto con successo in concerto i loro pezzi “storici”, da Pontelandolfo a Stalingrado, ma da tempo il loro pubblico aspettava una nuova produzione: “Benvenuti nel ghetto” è un’occasione per ritrovare –o per scoprire- tra i più coerenti e originali “seminatori di memoria” nella scena culturale italiana.
Stormy Six:
Carlo De Martini Violino
Archimede De Martini Basso, Violino
Umberto Fiori Voce, Chitarra
Salvatore Garau Batteria
Tommaso Leddi Mandolino, Chitarra, Basso
Francesco Zago Chitarra
Prevendita: CentRho, piazza San Vittore 22, Rho ‑ 16.30 / 19.30 dal martedì al venerdì ‑ 11,00 / 19.00 il sabato e un’ora prima degli spettacoli al botteghino dell’Auditorium
Info: cultura@comune.rho.mi.it ‑ Tel.: 02 93332.238 ‑ 269 ‑ 518 ‑ www.comune.rho.mi.it ‑ www.csbno.net
BIGLIETTO SINGOLO 12 euro / RIDOTTO 10 euro

TEATRO CIVICO ‑ Via Monte di Pietà, 15 ‑ VERCELLI (VC)
BEGGAR'S FARM + ROSARIO DE COLA
EMOZIONI DEGLI ANNI 60 E 70, NON SOLO BATTISTI
info e prenotazioni:  Associazione Nazionale Alpini ‑ Sezione Di Vercelli-Corso Giuseppe Rigola, 150- Vercelli ‑ 0161 213161
Associazione Nazionale Alpini ‑ Area Vercelli ‑ Negro F. 335 6973744 I Rio C. 339 3322355
Associazione Nazionale Alpini ‑ Area Trino ‑ Tricerri S. 338 7781654
LILT Lega Italiana Perla Lotta Contro I Tumori 0161 255517 ‑ 333 6891403
Ricavato A Favore Della LILT Di Vercelli
ingresso 10 €
ore 21

LE MURA ‑ via di Porta Labicana 24 ‑ ROMA (RM)
CORDE OBLIQUE
Il progetto artistico Corde Oblique, diretto dal maestro Riccardo Prencipe e improntato al genere Progressive-Ethereal-NeoFolk, nasce nel 2005 dalle ceneri dei Lupercalia ed ha all’attivo sei album, l’ultimo (I maestri del colore) pubblicato nel 2016.
Inizio concerto ore 22.30
Ingresso con tessera annuale dell’associazione culturale (2 euro) più sottoscrizione di 5 euro

CLUB IL GIARDINO LUGAGNANO ‑ via Cao del Prà, 82  ‑ LUGAGNANO (VR)
VERONA PROG FEST: LIQUID DESIRE + SDANG! PLUS CIP
Nota: Per L’ingresso È Obbligatorio Tesserarsi Al Club Al Costo Di 10 Euro; In Più È Previsto Un Contributo Variabile Per Il Concerto. Per Tutti I Dettagli Contattare Il Club Il Giardino
Due band emergenti per la seconda serata del prog festival: i Liquid Desire, prog elettronico/psicadelico da Ravenna/Verona, e Sdang! Plus Cip, prog rock sperimentale da Brescia con Laura Micieli: Live painting.
Inizio concerto ore 21.30

TEATRO ASTRA ‑ via Battaglion Val Leogra 45  ‑ SCHIO (VI)
STEVE HACKETT
GENESIS REVISITED WITH CLASSIC HACKETT
info:  biglietti >http://www.schiolife.com
Prosegue la “TOTAL EXPERIENCE” del leggendario chitarrista dei Genesis, Steve Hackett. Dopo i successi e sold out del 2015-16 Hackett torna con la full band in un tour mondiale con un set, che mescola classici e gemme più rare dell’ampio repertorio Genesis e solista. L’appuntamento è in primavera per un nuovo disco e un nuovo tour, che include brani dall’album “Wind and Wuthering” di cui ricorre il 40ennale, classici come “Musical Box” oltre a rarità mai eseguite dal vivo dalla Hackett band come “Inside Out” e “Anyway”.
Sul palco con Steve Hackett un eccezionale team di musicisti di altissimo livello: alle tastiere Roger King (Gary Moore, The Mute Gods) alla batteria, percussioni e voce Gary O’Toole (Kylie Minogue, Chrissie Hynde), al sax, flauto e percussioni RobTownsend (Bill Bruford), al basso e Sticks il grande ritorno di Nick Beggs (Kajagoogoo, Mute Gods) e alla voce Nad Sylvan (Agents of Mercy). Un musicista che ha percorso la storia del rock e continua a percorrere i sentieri della creatività musicale senza sosta. Il live di Steve Hackett è un appuntamento con la musica da non perdere.

CIRCOLO NOISE ‑ via Stati Uniti 23 ‑ PETACCIATO (CB)
IFSOUNDS
Il progetto Ifsounds mette insieme il talento di cinque musicisti molto diversi tra loro per dar vita a un suono che permetta di volta in volta di esprimere una sensazione, di descrivere uno stato d’animo, di raccontare una storia, di compiere un viaggio dentro noi stessi. Ifsounds cerca di riprodurre la realtà che ci circonda, ma soprattutto quella che è dentro di noi, perché ognuno di noi è realmente artefice della propria realtà e della propria esistenza. Nati nel 1993 come If, dopo vari album e avvicendamenti, sono tornati nel 2015 con una nuova formazione e un nuovo lavoro: Reset.
Inizio concerto ore 22
Ingresso gratuito per i soci ARCI

MONK CLUB ‑ Via Giuseppe Mirri, 35 ‑ ROMA (RM)
JULIE’S HAIRCUT
info:  06/64850987 ‑ Info@ausgang.it ‑ www.monkroma.club ‑ www.facebook.com/monkclubroma
Dopo oltre vent’anni di carriera gli psichedelici Julie’s Haircut nel 2017 sono tornati con un nuovo album “Invocation and Ritual Dance of My Demon Twin”.
Inizio concerto ore 22
Ingresso riservato ai soci + contributo 6 euro (+ diritti prevendita)

PUB IL MORO ‑ CORSO UMBERTO I, 56 ‑ BORGO SCACCIAVENTI ‑ CAVA DE'TIRRENI (SA)
GEGÈ TELESFORO
info:  089/4456352 ‑ 333/4949026 ‑ 328/3149847 ‑ 340/8202005 ‑ 329/7899172 ‑ info@pubilmoro.it ‑ www.pubilmoro.it ‑ www.facebook.com/MoroLatinSummer

TEATRO A. PONCHIELLI Corso Vittorio Emanuele II, 52 CREMONA (CR)
NICOLA PIOVANI
info: 0372/022002 ‑ http://www.teatroponchielli.it/ ‑ Biglietteria 0372/022.001 ‑ 0372/022.002 ‑ biglietteria@teatroponchielli.it

CAFFÈ 79 ‑ Corso G. Jatta 27 ‑ RUVO DI PUGLIA (BA)
PINO SCOTTO

LEGEND CLUB MILANO ‑ Viale Enrico Fermi, 98 (MM Affori Centro) ‑ MILANO (MI)
Z-FEST 2017:
FABIO ZUFFANTI, CELLAR NOISE, CHRISTADORO, FINISTERRE
Dopo il successo delle due precedenti edizioni il nuovo Z ‑ Fest, ritorna negli accoglienti spazi del Legend Club Milano.
Z – Fest è un Festival nato nel 2015 dalla mente del musicista genovese Fabio Zuffantii, fautore di svariati progetti, saggista e produttore.
Nelle intenzioni del suo creatore Z – Fest deve permettere di condividere il palco ad artisti provenienti da esperienze e ambienti musicali differenti e trasversali.
Il programma della serata sarà il seguente:
Inizio alle 20.30 con i giovanissimi Cellar Noise, rivelazione prog del 2017 al loro esordio con l'album “Alight”, in uscita a febbraio 2017 per AMS Records. I Cellar Noise propongono un progressive rock ricco di sfumature in bilico fra tradizione e modernità.
Alle 21.30 saliranno sul palco i musicisti del super-gruppo CHRISTADORO, autori di un album potente e immaginifico che riprende in un'inedita chiave hard/psych/prog alcuni pezzi di storici cantautori quali Dalla, Gaber, Battiato, Vecchioni, Venditti e altri.
Infine, alle 23, l'atteso ritorno sulle scene dei Finisterre,
tra le più importanti e influenti prog band italiane degli ultimi anni.
Attenzione inoltre ai banchetti del merchandising, con libri, riviste, i nuovi dischi dei Cellar Noise e Christadoro, oltre che molto materiale riguardante Fabio Zuffanti e i suoi svariati progetti
Z-FEST 2017: una scheda degli artisti presenti sull'evento FB
Dalle ore 20:00

TEATRO PRESIDENT ‑ via Manfredi 30 ‑ PIACENZA (PC)
BENNY GOLSON QUARTET FEAT. ANTONIO FARAÒ
PIACENZA JAZZ FEST
Piacenza Jazz Club: Via Musso 5, 29122 Piacenza Tel 0523579034 Info@Piacenzajazzclub.It
Ore 21:15
Benny Golson sax tenore
Antonio Faraò pianoforte
Gilles Naturel contrabbasso
Doug Sides batteria
Interi € 20 ‑ Ridotti € 16
(Prevendita meno 1 euro)
Prevendita online
Concerto in abbonamento
Sul palco nientemeno che un grande protagonista della musica afroamericana, un vero mito vivente qual è Benny Golson che suonerà accompagnato da un pianista di prima classe come Antonio Faraò.Classe 1929, Benny Golson è una vera e propria leggenda del jazz. Pochi musicisti jazz possono, come lui, essere menzionati in quanto veri innovatori e ancora meno possono vantare una carriera che letteralmente ridefinisce il termine “Jazz”. Saxofonista dal suono caldo e avvolgente, ancora attivissimo, Benny Golson continua oggi a entusiasmare il pubblico e i critici con instancabili tournée in tutto il mondo; noto al grande pubblico per il suo prezioso “cameo” nel film “The Terminal” del 2004 con Tom Hanks, per la regia di Spielberg.Fin dai suoi esordi Golson si è distinto non solo per le sue doti di musicista, ma anche per il suo straordinario talento compositivo. La sua carriera è iniziata nelle band di artisti quali Benny Goodman, Dizzy Gillespie, Lionel Hampton e soprattutto Art Blakey. Per anni, infatti, è stato saxofonista dei Jazz Messengers, per cui ha scritto alcune delle composizioni più celebrate del gruppo come “Moanin”, “Blues March” e “Whisper Not”. Insieme al trombettista Art Farmer ha formato il Jazztet, uno dei combo più eleganti e sofisticati del periodo “hard bop”. In oltre 60 anni ha suonato, composto e arrangiato per grandi star della musica come Count Basie, John Coltrane, Miles Davis, Sammy Davis Jr, Ella Fitzgerald, Quincy Jones, solo per citarne alcune. Standard immortali come "I Remember Clifford" (in memoria dell’amico trombettista Clifford Brown), la mitica “Killer Joe” (interpretata anche dai Manhattan Transfer) "Along Came Betty" e "Stablemates" sono dovuti alla sua prodigiosa vena compositiva e le sue partiture hanno guidato molti dei più importanti jazzisti, incluso il grande Miles.

CIRCOLO ARCI BRUSCIANA ‑ via Senese Romana 132 ‑ EMPOLI (EM)
STEREOKIMONO
Gli Stereokimono sono un trio rock strumentale con influenze progressive e psichedeliche. Hanno all’attivo tre album (“Ki”, “Prismosfera” e “Intergalactic Art Cafè”). La band ha vinto la quinta edizione del concorso nazionale “Omaggio a Demetrio Stratos” ed il premio nazionale “MEI/Toast 2002” per il miglior album strumentale prodotto nell’anno.
Inizio concerto ore 22.30

LUMIÈRE ‑ Vicolo dei Tidi, 6 ‑ PISA (PI)
THE FORTY DAYS + ACUSTICA LIVE
info:  389/6225612 ‑ info@lumierepisa.com
I The Forty Days sono un gruppo progressive rock di Pisa/Livorno, principalmente influenzati da gruppi quali Pink Floyd, Marillion, Calibro 35, Jethro Tull, Led Zeppelin, Genesis, Porcupine Tree. Nati alla fine del 2014, dopo qualche cambio di formazione nel 2016 intensificano l’attività live, iniziando allo stesso tempo la preparazione del loro primo disco, “The Colour of Change”, in uscita quest’anno.
Nella stessa serata gli Acustica.
Inizio concerto ore 22.30
Ingresso gratuito


31 marzo 2017 / 1° aprile 2017

BLUE NOTE ‑ Via Borsieri, 37 ‑ Q.re Isola ‑ MILANO (MI)
TUCK & PATTI
Ore 21.00/23.30


Sabato 01/04

CENTRO MAMU ‑ Via Ferrovia Piedimonte D’Alife, S/b ‑ PISCINOLA (NA)
OSANNA: PRESENTAZIONE DEL VIDEO-CLIP TAKA BOOM
E INTERVENTO MUSICALE
Inaugurazione del Centro MaMu, Arte e Cura nella Globalità dei Linguaggi
Ore 18.00
Presentazione del Centro a cura della coordinatrice delle attività Giulia Biancardi
Ore 18.30
Saluti delle Istituzioni
Ore 19.00
Presentazione del video-clip Taka Boom
e intervento musicale degli Osanna

ANGELO MAI ALTROVE OCCUPATO ‑ Viale Delle Terme Di Caracalla 55 ‑ ROMA (RM)
THE WINSTONS & RICHARD SINCLAIR (CARAVAN) + KAWAMURA GUN @ ANGELOMAI
The Winstons avranno esclusivamente per la data Romana del primo aprile all'Angelo Mai l'onore di ospitare la Special Guest, musa della scena di Canterbury, Mr. Richard Sinclair, leader della band progressive inglese Caravan!
I Caravan erano una band inglese del 1968, seminale per la scena di quel rock progressivo denominato "Canterbury"
Insieme ai Soft Machine, depositari di uno stile maggiormente basato sulla fusion e sulla sperimentazione, rappresentano i due filoni principali della corrente musicale nota come scena di Canterbury. La band, capostipite del filone melodico di questo movimento, ha influenzato diverse band progressive degli anni settanta come i Camel.
Nel 1963 il quindicenne Richard Sinclair si unisce ai due fratelli Brian e Hugh Hopper per formare i Wilde Flowers, i progenitori del sound di Canterbury. Negli anni successivi ruotano all'interno della band diversi musicisti di spicco, tra i quali Robert Wyatt, Kevin Ayers, Dave Sinclair, cugino di Richard, Pye Hastings e Richard Coughlan. Il gruppo registra diverse canzoni e si esibisce anche dal vivo. Nel 1966 Wyatt, Ayers e Hugh Hopper si uniscono al chitarrista australiano Daevid Allen ed al pianista/organista Mike Ratledge per formare i Soft Machine.

MAD MALL ‑ Via T. Tasso s.n ‑ MATTINATA (FG)
GEGÈ TELESFORO

CRAZY BULL CAFE' ‑ Via Degola, 4 ‑ SAMPIERDARENA (GE)
MODENA CITY RAMBLERS
GOA BOA FESTIVAL

IL CORSARO ROSSO ‑ VIA EUROPA, 32 ‑ VIAREGGIO (LU)
PINO SCOTTO

AUDITORIUM S ANTONIO ‑ PIAZZA S. ANTONIO ‑ MORBEGNO (SO)
RICHARD GALLIANO

CIRCOLO ARCES PIAN D'ASSINO ‑ STRADA PIAN D’ASSINO ‑ UMBERTIDE (PG)
THE GANG
info:  arces@circoliarci.it ‑ 075/9417568

CLUB IL GIARDINO LUGAGNANO ‑ via Cao del Prà, 82  ‑ LUGAGNANO (VR)
VERONA PROG FEST: PAVLOV'S DOG
Nota: Per L’ingresso È Obbligatorio Tesserarsi Al Club Al Costo Di 10 Euro; In Più È Previsto Un Contributo Variabile Per Il Concerto. Per Tutti I Dettagli Contattare Il Club Il Giardino
La più longeva prog band statunitense, Pavlov’s Dog, parte dall’Italia per il suo nuovo tour europeo.
Inizio concerto ore 21.30

TEATRO REGIO ‑ PIAZZA CASTELLO 215 ‑ TORINO (TO)
CLAUDIO SIMONETTI’S GOBLIN
Dopo una lunga e fortunata carriera, Claudio Simonetti torna calcare i palchi con la sua band. Questa sera presentano la sonorizzazione del film di George Romero “Zombi” e, dopo la proiezione, un mini concerto classico proponendo i classici dei Goblin.
Inizio concerto ore 21
Costo biglietto 10 euro

BARAKKA ‑ via Adua ‑ PASSIRANO (BS)
FIXFORB
info:  327/4917770
I FixForb sono un trio “prog funk” creato da due componenti dei Modà (Diego Arrigoni e Stefano Forcella) e Milly Fanzaga.
Inizio concerto ore 22.30
Costo biglietto 10 euro

AUDITORIUM CONCILIAZIONE  ‑ via della Conciliazione, 2 ‑ ROMA (RM)
STEVE HACKETT
GENESIS REVISITED WITH CLASSIC HACKETT
info:  899500055 ‑ biglietteria 06/32810333 ‑ www.auditoriumconciliazione.it
Prosegue La “TOTAL EXPERIENCE” Del Leggendario Chitarrista Dei Genesis, Steve Hackett. Dopo I Successi E Sold Out Del 2015-16 Hackett Torna Con La Full Band In Un Tour Mondiale Con Un Set, Che Mescola Classici E Gemme Più Rare Dell’ampio Repertorio Genesis E Solista. L’appuntamento È In Primavera Per Un Nuovo Disco E Un Nuovo Tour, Che Include Brani Dall’album “Wind And Wuthering” Di Cui Ricorre Il 40ennale, Classici Come “Musical Box” Oltre A Rarità Mai Eseguite Dal Vivo Dalla Hackett Band Come “Inside Out” E “Anyway”.
Sul palco con Steve Hackett un eccezionale team di musicisti di altissimo livello: alle tastiere Roger King (Gary Moore, The Mute Gods) alla batteria, percussioni e voce Gary O’Toole (Kylie Minogue, Chrissie Hynde), al sax, flauto e percussioni RobTownsend (Bill Bruford), al basso e Sticks il grande ritorno di Nick Beggs (Kajagoogoo, Mute Gods) e alla voce Nad Sylvan (Agents of Mercy). Un musicista che ha percorso la storia del rock e continua a percorrere i sentieri della creatività musicale senza sosta. Il live di Steve Hackett è un appuntamento con la musica da non perdere.

SMAV ‑ via Ferdinando D’Aragona 38 ‑ SANTA MARIA A VICO (CE)
JULIE’S HAIRCUT
Dopo oltre vent’anni di carriera gli psichedelici Julie’s Haircut nel 2017 sono tornati con un nuovo album “Invocation and Ritual Dance of My Demon Twin”.
Inizio concerto ore 23
Coosto biglietto 10 euro

CAMPOTOSTOCK ‑ via Manoppello 134 ‑ ROMA (RM)
LATERAL BLAST
I Lateral Blast sono una rock band italiana di musica sperimentale, con un repertorio che affonda le radici nella tradizione del progressive rock, mescolandolo ad influenze più moderne. Ne risulta un sound eclettico che si adatta facilmente agli standard dei giorni nostri. Questo grazie alla volontà della band di sperimentare sonorità sempre nuove, non disdegnando l’ispirazione di generi “classici” ed affidandosi allo stesso tempo ad un ascolto che guarda al presente. Il 15 Maggio 2016 i Lateral Blast hanno presentato il secondo album “La Luna nel Pozzo”.
Questa sera si esibiranno in trio acustico.

ALCATRAZ ‑ via Valtellina, 25 ‑ MILANO (MI)
NADA TRIO MESOLELLA /SPINETTI
info:  02/69016352 ‑ 339/2333672 ‑ www.alcatrazmilano.com ‑ www.myspace.com/alcatrazmilano
Sul palco con Nada gli straordinari Fausto Mesolella alla chitarra e Ferruccio Spinetti al contrabbasso.

TEATRO A. PONCHIELLI Corso Vittorio Emanuele II, 52 CREMONA (CR)
PREMIATA FORNERIA MARCONI
info: 0372/022002 ‑ http://www.teatroponchielli.it/ ‑ Biglietteria 0372/022.001 ‑ 0372/022.002 ‑ biglietteria@teatroponchielli.it
Riprende il cammino live della PFM. Dopo l’uscita di Mussida l’attuale formazione vede: Franz Di Cioccio, Patrick Djivas, Lucio Fabbri, Marco Sfogli, Alessandro Scaglione, Roberto Gualdi e Alberto Bravin.
Inizio concerto ore 21

CROSSROADS LIVE CLUB ‑ via Braccianense Claudia II tronco, 771 ‑ OSTERIA NUOVA (RM)
RANESTRANE
Nuovo tour per le RanestRane: The Cinematic Shows 2017. La band suonerà in anteprima alcuni brani del nuovo album “Starchild”, la terza parte della trilogia “A Space Odyssey”, dedicata al capolavoro di Stanley Kubrick, e un best of dai concept album precedenti.
Inizio concerto ore 20.15
ingresso + consumazione 13 euro

LA CASA DI ALEX ‑ LA CASA DEL ROCK PROGRESSIVO E DINTORNI Via Moncalieri, 5 MILANO  (MI)
CINESTESIA (IL CINEMA MUTO SUONATO DAL VIVO)
COMMENTO SONORO LIVE DELLA BAND BLUESFORCE
info:  333-7968861 ‑ http://www.alexetxea.it
Tessera Associativa Obbligatoria Con Validità Annuale: 5 Euro – Ingresso 10 Euro
Aurora (1928) Regia Di F.W.Murnau
commento sonoro live della band BluEsforce di Pavia
vi aspettiamo!
Appuntamento successivo con Cinestesia
Sabato 24 Giugno
La Caduta della Casa Usher (1928)
(tratto da Edgar Allan Poe)
regia di Jean Epstein


01-02 aprile

TEATRO CARLO GESUALDO ‑ Piazza Castello ‑ AVELLINO (AV)
JESUS CHRIST SUPERSTAR
DI TIM RICE E ANDREW LLOYD WEBBER
CON TED NEELEY ‑ JESUS
JESUS CHRIST SUPERSTAR
di Tim Rice e Andrew Lloyd Webber
con Ted Neeley ‑ Jesus
scene Giancarlo Muselli elaborate da Teresa Caruso
costumi Cecilia Betona
Luci Umile Vanieri
Suono Alfonso Barbiero
coreografie Roberto Croce
direzione musicale Emanuele Friello


Domenica 02/04

FIERA DEL CAPO LANUTO ‑ Piazza Centrale ‑ CASCIA (PG)
TULLIO DE PISCOPO, ISTENTALES, CORO AMICI DEL FOLKLORE (NUORO), TENORE UNTA VONA (ORGOSOLO), MAMUTZONES ANTIGOS (SAMUGHEO), FRANCESCA LAI E MASCHERE S’URTZU (SADALI).
Tullio De Piscopo con gli Istentales dalla Sardegna a Cascia con 1000 pecore della solidarietà per non far mancare il sostegno agli amici pastori colpiti dal terremoto del centro Italia, alle 16,30 in Piazza Centrale
La giornata si concluderà all'insegna della musica, con il concerto " presentato da Giuliano Marongiu " che vedrà alternarsi sul palco Tullio De Piscopo, Istentales, Coro Amici del Folklore (Nuoro), ...

TEATRO BONCI ‑ VIA ALDINI 22 ‑ CESENA (FC)
NICOLA PIOVANI
info:  0547/355959 ‑ 0547/355911 ‑ info@teatrobonci.it ‑ www.teatrobonci.it

FREEDOM ‑ Via Monti Lepini, 100 ‑ FROSINONE (FR)
PINO SCOTTO

SCUP SPORTCULTURAPOPOLARE ‑ Via della Stazione Tuscolana 84 ‑ ROMA (RM)
THE GANG

NADIR ‑ Piazza Gasparotto, 10 ‑ PADOVA (PD)
THE WINSTONS
Sono un power trio basso, batteria, tastiere e voci dedito alla psichedelica e al culto dell’anarchia ancestrale. I loro grandi templi non sono lontani dal pianeta Gong: si stagliano nell’orizzonte di una Canterbury distrutta, a destra dalla tomba di Hugh Hopper dei Soft Machine e a sinistra di quella di Kevin Ayers. Navigano negli acquitrini maleodoranti del progressive, non curanti dello sporco che resta addosso ai vestiti. E chissenefrega, tanto nel rock’n’roll lo sporco diventa puro stile… Ma solo per l’effetto di un miraggio sembrano in territorio britannico, perché i tre pilastri che sorreggono la struttura sono uno a nord, uno a centro e uno nel sud della penisola italiana. Essi vivono nella stessa città ma non ha un nome pronunciabile senza che qualcuno non faccia una faccia strana. Dunque non la pronunceremo. Basti solo sapere che uno, quello alto, si chiama Rob Wintson, un altro, quello con i baffi, Linnon Winston e il terzo, quello strambo, Enro Winston. E quando sono assieme, anche solo per comprare le sigarette, da sempre, da ben prima di essere una band, erano spiritualmente una band perfetta.
Inizio concerto ore 20
Costo biglietto 10 euro, riservato ai soci

TEATRO VERDI ‑ VIA GHIBELLINA 99 ‑ FIRENZE (FI)
VINICIO CAPOSSELA
info:  055/213496 ‑ 055/212320 ‑ www.teatroverdionline.it

GOTO STORTO ‑ via Villanova 8/a ‑ TREBASELEGHE (PD)
ELEVATE
info:  049/2137331 ‑ https://www.facebook.com/goto.storto/
Gli Elevate sono una giovane prog band bellunese che si ispira soprattutto ai suoni degli anni ‘70. Lo scorso anno è uscito l’EP d’esordio “More Than Alive”.
Inizio concerto ore 19.30

TEATRO NEBIOLO ‑ via 4 novembre ‑ TAVAZZANO (LO)
QUELLI CHE GLI ANNI 60 E 70 ‑ CONCERTO BENEFICO
GABRIELE LORENZI (FORMULA 3), PAKI (NUOVI ANGELI), PINO FAVALORO (I QUELLI) E GIORGIO “FICO” PIAZZA (I QUELLI E PFM)
info:  331/9287538
Prevendite Presso Bar Circolo ACLI ‑ Tavazzano
Info 3342884179 ‑ Annamaria 3349044743
Dalle 16:30 Fino 19:00
Un viaggio nella musica italiana degli anni 60 e 70 con la partecipazione dei veri protagonisti. Il concerto benefico a favore del progetto “Il Pellicano Nero” si articolerà tra i grandi successi della Formula 3 e di Lucio Battisti con Gabriele Lorenzi (Formula 3), i grandi successi dei “Nuovi Angeli” con , la partecipazione di Pino Favaloro che proporrà i grandi successi de “I Quelli” al quale si unirà il bassista Giorgio “fico” Piazza che aggiungerà alcuni dei grandi successi della PFM.
La scaletta sarà arricchita da altri grandi successi italiani degli anni 60 e 70 interpretati dalla band. La band d’eccezione è formata da Vanni Comotti (batteria), Gigi Colombo (chitarra), Giuseppe Perna (tastiere e voce), Roberto Colombo (chitarra), Gerry Dantone (voce e basso), Alexandra e Francesca Favaloro (voci).
Ingresso € 12,00 (ridotto meno di 14 anni € 8,00)


Lunedì 03/04

CONSERVATORIO DI MUSICA GIUSEPPE VERDI ‑ VIA CONSERVATORIO, 12 ‑ MILANO (MI)
RON CARTER, RICHARD GALLIANO
info:  02/762110 ‑ www.consmilano.it

ZONA ROVERI MUSIC FACTORY ‑ via dell’Incisore, 2 ‑ BOLOGNA (BO)
HAKEN
I trasversali Haken, giovane band della scuderia Inside Out, saranno in italia per un’unica data che si terrà il prossimo 3 aprile a Bologna. Si tratta del tour di “Affinity”, il loro ultimo album uscito lo scorso maggio che ha raccolto consensi dai fan e dalla critica specializzata che l’ha descritto come la nuova frontiera del prog sperimentale. Saranno presenti annche alcune special guests.
Inizio concerto ore 20.30
Costo biglietto 20 euro + diritti prevendita, 25 euro la sera dello spettacolo


Martedì 04/04

TEATRO REGIO DI PARMA ‑ Via Giuseppe Garibaldi, 16/a ‑ PARMA (PR)
VINICIO CAPOSSELA
info: http://www.teatroregioparma.org/ ‑ Biglietteria 0521 203999 ‑ biglietteria@teatroregioparma

TEATRO BRANCACCIO ‑ via Merulana 244  ‑ ROMA (RM)
PREMIATA FORNERIA MARCONI
Riprende il cammino live della PFM. Dopo l’uscita di Mussida l’attuale formazione vede: Franz Di Cioccio, Patrick Djivas, Lucio Fabbri, Marco Sfogli, Alessandro Scaglione, Roberto Gualdi e Alberto Bravin.
Inizio concerto ore 21.
Costo biglietti da 27 a 46 euro


04-05 aprile

TEATRO RENDANO ‑ Piazza XV Marzo ‑ COSENZA (CS)
JESUS CHRIST SUPERSTAR
DI TIM RICE E ANDREW LLOYD WEBBER
CON TED NEELEY ‑ JESUS
info:  0984/28006 ‑ www.comune.cosenza.it
JESUS CHRIST SUPERSTAR
di Tim Rice e Andrew Lloyd Webber
con Ted Neeley ‑ Jesus
scene Giancarlo Muselli elaborate da Teresa Caruso
costumi Cecilia Betona
Luci Umile Vanieri
Suono Alfonso Barbiero
coreografie Roberto Croce
direzione musicale Emanuele Friello


Mercoledì 05/04

LOCOMOTIV CLUB ‑ Via Sebastiano Serio, 25/2, Parco del Dopolavoro Ferroviario ‑ BOLOGNA (BO)
FRANK TURNER
info:  348/0833345 ‑ info@locomotivclub.it ‑ www.locomotivclub.it
Costo Biglietto 8 Euro (Tessera AICS Obbligatoria)
La Storia Musicale Di FRANK TURNER Inizia Nei Primi Anni 2000 All’interno Della Scena Hardcore Britannica, Dove Si Esibisce Come Cantante Dei Million Dead.
Dopo lo scioglimento della band il giovane cantautore decide di imbracciare la chitarra acustica e di cimentarsi in un mix di Folk Punk e Rock che da subito gli permette di esibirsi n in tutto il Regno Unito riscuotendo un ottimo consenso dalla stampa e dal pubblico.
Il suo stile unico e inimitabile unisce l’attivismo e l’impegno tipico del Punk (grande è l’influenza di Billy Bragg) mischiato al Folk Rock più tipicamente Springstiniano.
Poco dopo arrivò un un contratto discografico niente di meno che con la Epitah Records che permise all’artista di esibirsi anche come opener per bands del calibro di The Gaslight Anthem, Offspring e Social Distortion e addirittura alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra del 2012.
Il resto è storia attuale, è la storia di un giovane ragazzo che ha avuto il coraggio di cimentarsi in un genere dai grandi valori morali e che lo sta portando ad un successo globale giorno dopo giorno.
Preparatevi a cantare.

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA ‑ Via Pietro de Coubertin ‑ ROMA (RM)
GEGÈ TELESFORO
info:  06/80241281 ‑ 199/109783 ‑ www.auditorium.com

TEATRO DELLE MUSE ‑ PIAZZA DELLA REPUBBLICA ‑ ANCONA (AN)
VINICIO CAPOSSELA
info:  071/52525 ‑ 071/20784204 ‑ 347/4435371 ‑ www.teatrodellemuse.org ‑ https://www.facebook.com/Fondazione-Teatro-delle-Muse-196538510714


La rivista www.mat2020.com
MusicArTeam www.musicarteam.com